Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaElezioni › «Sport, idee chiare e piedi per terra»
S.O. 10 giugno 2019
Così Giancarlo Salteri: sull’argomento ci vogliano idee chiare e piedi ben saldi a terra, concentrandosi su ciò che è veramente necessario per favorire, incrementare e valorizzare lo sport in questa città, che può portare importanti benefici anche sul turismo fuori stagione
«Sport, idee chiare e piedi per terra»


ALGHERO - «Ho letto più volte il programma presentato dalla coalizione di centrodestra riguardante lo sport. Più che un programma è un vero e proprio “Piano Marshall” che vede impegnati oltre 10 milioni di euro in 5 anni. Un programma ambizioso di difficile, se non impossibile, attuazione. Magari poterlo mettere in pratica, anche se non sono chiare e delineate le coperture economiche, si potrebbe ricorrere a mutui, ma questo indebiterebbe la città, così da ritrovarci tra 5 anni a dover tagliare servizi e incrementare i tributi». Così Giancarlo Salteri (nella foto), candidato alle elezioni algheresi con la civica "Per Alghero con Mario Bruno".

«Credo che sull’argomento ci vogliano idee chiare e piedi ben saldi a terra, concentrandosi su ciò che è veramente necessario per favorire, incrementare e valorizzare lo sport in questa città, che può portare importanti benefici anche sul turismo fuori stagione. La cosa sicuramente su cui bisogna subito puntare, è garantire l’accesso allo sport a tutti, dalle fasce abbienti a quelle meno abbienti. D’altronde è sancito anche dall’art.3 della costituzione che recita “tutti i cittadini hanno pari dignità sociale…».

«Quindi la nostra priorità è adottare politiche strutturali per dare la possibilità alle società di garantire la pratica sportiva che i giovani più preferiscono, in maniera continuativa. Non un “ticket una tantum” solo per una fascia d’età e per far provare una disciplina, ma agevolare la pratica durante tutto il percorso di crescita. Successivamente una ricognizione attenta di tutte le strutture sportive in capo al comune e di tutti i lavori necessari alla propria riqualificazione ed ammodernamento, prima tra tutti il campo sportivo “Mariotti”, che nell’immediato, in mancanza di una squadra di calcio, può essere utilizzato per eventi all’aperto di qualsiasi tipo» sottolinea Giancarlo Salteri.

«Abbiamo certo bisogno di nuove strutture, visto il numero elevato di discipline sportive praticate. Un sito molto interessante è l’istituto comprensivo n.1 (scuola media di via XX Settembre), attualmente sprovvisto di palestra, i cui alunni vanno a piedi al Marotti per fare attività. Fu l’amministrazione che ha governato la città per 10 anni che ha “parcheggiato” nel 2003 i pezzi del glorioso “Giordo”, con l’idea (anche buona) di rimontare la palestra in quel sito, per poi dimenticarsi tutto e accollare sull’amministrazione Bruno lo smaltimento, e i relativi costi, che è avvenuto nel 2017. Queste misure sono facilmente attuabili e realizzabili, non dimenticandoci che l’attuale amministrazione ha dedicato molto del tempo a sua disposizione alla progettazione, finanziamento e realizzazione della piscina coperta comunale, di prossima consegna» conclude Giancarlo Salteri.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas