Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotizieoristanoSpettacoloCinema › Bosa animation award: vince Mercurio
Red 4 luglio 2019
Per il Miglior cortometraggio animato, all´interno della 14esima edizione del Sardinia film festival, premiata l´opera di Michele Bernardi. Menzione speciale della giuria a “La Noira”, di Carlos Baena
Bosa animation award: vince Mercurio


BOSA - Sono stati consegnati martedì sera, i premi per il Miglior cortometraggio animato all'interno della 14esima edizione del Sardinia film festival. Giunto alla sua quinta edizione, il Bosa animation award si conferma un appuntamento imprescindibile nel panorama culturale sardo, con un'ottima partecipazione da parte del pubblico. La giuria, composta dal produttore Cristian Jezdic, dalla coordinatrice e direttrice didattica dei corsi d'animazione del Centro sperimentale di cinematografia Piemonte Chiara Magri ed il critico, saggista e sceneggiatore Luca Raffaelli, ha consegnato il premio per il miglior cortometraggio animato a “Mercurio”, di Michele Bernardi.

Nelle motivazioni, si legge che il film «racconta come la grande passione di un bambino abbia bisogno di un mondo libero per potersi esprimere. E lo fa con scene cariche di eleganza e di emozione». Mercurio è un ragazzino che ama la bicicletta. Un giorno viene fermato dal regime fascista e rinchiuso in un campo di smistamento, pronto per essere mandato in un campo di concentramento. Costretto a diventare rapidamente uomo, cercherà, con la sua lotta non armata, di vincere contro l’orrore del Fascismo ed ottenere la libertà assoluta. La giuria ha tenuto a sottolineare come esista molta poesia nell'animazione di questo lavoro.

Inoltre, è stata assegnata una menzione speciale al film “La Noira”, di Carlos Baena, con la seguente motivazione: «Che cos’è la paura? È possibile sentirla come un’emozione utile, che ci può salvare la vita? Questo film spettacolare ci mette su una ruota panoramica, quella del titolo, per spingerci a superare la paure che ci bloccano, proiettandoci verso il tranquillo vortice della vita». Il Sardinia film festival si sposta ora ad Alghero, fino a domenica 7 luglio, per la tappa finale. I cortometraggi in gara si contenderanno il premio internazionale per la sezione fiction, con una giuria di qualità composta dal produttore Giannandrea Pecorelli, il direttore Ufficio Promozione culturale Siae Daniela Alda Confalonieri ed il giornalista Abdelkarim Quakrim. Molto attesa la due giorni dedicata al cinema d'animazione ed allo stato dell'arte in Italia, la Sardinia animation net, nella Sala Mosaico del Museo della città.
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas