Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroOpinioniCommercioAssalto abusivo alla Riviera del Corallo
Maurizio Papa 8 luglio 2019
L'opinione di Maurizio Papa
Assalto abusivo alla Riviera del Corallo


Come tutti gli anni, all'arrivo della bella stagione e all'arrivo dei primi turisti, ecco che in ogni angolo della città e della costa si materializzano i pirati dell'abusivismo. Occupano ogni spazio commercialmente valido: marciapiedi, panchine, pinete, spiagge, ecc.. Vendono di tutto: dalle scarpe alle borse con i marchi contraffatti, dai magneti alle collanine, dagli enormi teli ai cappellini, dalle rose ai massaggi. Costituiscono un esercito di abusivi che, senza alcuna autorizzazione, sono una spina nel fianco degli operatori che rispettano le norme e fanno loro una spietata concorrenza sleale.

L'abusivismo rappresenta un danno imponente non solo per le imprese che seguono le regole, ma anche per lo Stato. Infatti, a causa delle vendite in nero, l'Italia perde un gettito fiscale di 11,5miliardi di euro. Tale decreto, oltre al contrasto diretto nei luoghi ove l’abusivismo si perpetra, prevede il presidio dei litorali, precludendo l'accesso ai venditori abusivi, e il controllo degli affitti di alloggi e magazzini utilizzati strumentalmente al fine di prevenire e reprimere tutta la catena di contraffazione, partendo dalla produzione arrivando fino alla vendita in spiaggia e nelle vie. Visto che la stagione turistica è partita a rilento, con previsioni negative, sarebbe auspicabile che vengano adottati provvedimenti di contrasto all’abusivismo immediati.

Dopo anni di una tolleranza inspiegabile da parte dell'Amministrazione di Centrosinistra, ecco che, finalmente la nuova Amministrazione comunale guidata da Mario Conici ha iniziato con un netto cambio di rotta. Nell' incontro con i vertici della Guardia di finanza, il nuovo sindaco ha chiesto una collaborazione per contrastare l'abusivismo. I primi segnali iniziano a vedersi e nei giorni scorsi sono iniziati i primi controlli, che ci auspichiamo non siano episodici, ma capaci di contrastare efficacemente il fenomeno per tutelare i consumatori e gli operatori economici locali. Sradicare questo fenomeno è un preciso obiettivo verso il quale tutti i cittadini dovrebbero sentirsi impegnati.

* Fratelli d'Italia Alghero
Commenti
© 2000-2019 Mediatica sas