Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotizieportotorresCulturaSolidarietà › Concerto di solidarietà: Demuro canta per la sua città
M.P. 23 luglio 2019
Un concerto dedicato alla sua città, pensato e fortemente voluto per aiutare i concittadini più bisognosi. Il tenore Francesco Demuro ha scelto il sagrato della Basilica per regalare le sue note di solidarietà
Concerto di solidarietà: Demuro canta per la sua città


PORTO TORRES - Un concerto dedicato alla sua città, pensato e fortemente voluto per aiutare i concittadini più bisognosi. Francesco Demuro ha scelto il sagrato della Basilica di san Gavino per regalare le sue note di solidarietà. Un palcoscenico con una scenografia millenaria, in cui risuonerà la straordinaria voce del tenore recentemente premiato con l’Oscar della lirica. Francesco Demuro sarà accompagnato al pianoforte dal Maestro Claudio Sanna. Tutto il ricavato verrà devoluto in beneficenza alla Caritas.

L’iniziativa è stata presentata questa mattina nella sala cerimonie del Palazzo del Marchese dal Rotary Club Porto Torres, promotore della manifestazione in collaborazione con l’associazione Musicando Insieme, la Parrocchia Santi Martiri Turritani e l’Amministrazione comunale, che patrocina l’evento. «Avevo in mente questo concerto da tanto tempo, ma senza il supporto delle associazioni, della parrocchia, dell’amministrazione e di tutte le persone che si stanno adoperando per l’organizzazione non ce l’avrei fatta», ha sottolineato Demuro. «Ho avuto dall’alto il dono della voce e penso che il modo migliore per ricambiare sia quello di esibirmi in un contesto unico come quello della Basilica di San Gavino, mettendo a disposizione la mia arte per una serata di solidarietà a favore dei concittadini in difficoltà. Spero sia l’inizio di una manifestazione destinata a ripetersi nel tempo».

Per il sindaco Sean Wheeler «la testimonianza di Francesco è quella di un professionista che ha scelto di risiedere a Porto Torres per amore della sua città, rinunciando a vivere nelle capitali mondiali dove il fermento culturale è maggiormente in linea con il suo percorso artistico. Francesco si trova spesso lontano per lavoro da Porto Torres, ma ogni volta che torna, anche quando è in vacanza, ci dimostra la sua sensibilità. Di questo lo ringrazio a nome di tutta la comunità». Il presidente della sezione turritana del Rotary Club, Ivan Cermelli, ha sottolineato che «non appena Francesco Demuro ha lanciato questa idea, si è messa in moto una macchina organizzativa composta da associazioni, enti e persone provenienti da tutto il territorio che hanno subito dimostrato di volersi mettere in gioco per un obiettivo comune. Non poteva esserci migliore occasione per festeggiare il trentennale dalla nascita del Rotary. Le prevendite sono andate molto bene e speriamo di raggiungere il sold out».

«Da tempo – ha aggiunto il parroco della Basilica di san Gavino, don Mario Tanca – con Francesco pianificavamo questa iniziativa, sia per dare una mano a tante persone che hanno bisogno di aiuto, sia per valorizzare ulteriormente la nostra bellissima basilica. Come presidente della Caritas di San Gavino sarò garante del ricavato che ci verrà consegnato e coinvolgerò anche l’altra Caritas cittadina». Donatella Parodi, responsabile dell’Associazione Musicando Insieme, sarà la curatrice artistica del concerto: «Francesco è stato un mio allievo, abbiamo già collaborato diverse volte e sono orgogliosa di lavorare ancora una volta con lui, perché è uno dei più grandi tenori al mondo e Porto Torres deve esserne orgogliosa».

L’assessora alla Cultura, Mara Rassu, ha posto l’accento sul fatto che «Francesco Demuro è un tenore di fama internazionale e, considerando ciò, il prezzo dei biglietti è congruo rispetto alla elevata qualità culturale del concerto. Il fine, inoltre, è solidale. Il luogo in cui si esibirà è straordinario, proprio davanti a uno dei monumenti più belli della Sardegna e in un contesto, quello dell’antico quartiere bainzino, al quale in questi anni abbiamo cercato anche noi di dare maggiore valore organizzando gli eventi della tradizione della Festha Manna». La scaletta sarà composta da brani della canzone melodica italiana, napoletana e da arie d’opera. I biglietti (posti a sedere e in piedi) possono essere acquistati presso la Libreria Koinè di Porto Torres, in corso Vittorio Emanuele, o chiamando i numeri 393 9788631 e 333 4724768. Al termine del concerto Coldiretti Nord Sardegna allestirà in vicolo Turreni un’area degustazione e parte del ricavato andrà in beneficenza alla Caritas.
© 2000-2019 Mediatica sas