Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaServizi › «Piena copertura per le leggi di settore»
Red 9 agosto 2019
La Regione autonoma della Sardegna interviene con risorse per l´assistenza. «Sollecitazioni accolte a Cagliari», dichiarano dagli uffici comunali algheresi
«Piena copertura per le leggi di settore»


ALGHERO - L’intero fabbisogno della leggi di settore dei Servizi sociali verrà coperto. Le risorse saranno garantite dalla Regione autonoma della Sardegna, che ha destinato maggiori somme per corrispondere ogni intervento preventivato dagli aventi diritto.

La carenza di risorse trasferite non ha consentito nelle annualità precedenti di destinare ai beneficiari gli importi completi costringendo l’Ente a ripartire proporzionalmente gli importi e ad anticipare gli acconti per il 2019 a copertura delle mensilità del 2018. «Le richieste in tal senso da parte del sindaco di Alghero Mario Conoci e dell’assessore comunale ai Servizi Sociali Maria Grazia Salaris hanno trovato accoglimento all’Assessorato regionale. La conferma è arrivata mercoledì a Cagliari, negli incontri svolti sui vari fronti, oltre a quello principale del Cra», dichiarano dagli uffici comunali algheresi.

«Possiamo ritenerci soddisfatti – spiega Salaris – perché abbiamo avuto giusto riscontro in Regione. Le nostre sollecitazioni sono state accolte, così da affrontare i forti problemi di questo settore che si presentano senza soluzione di continuità e ai quali dobbiamo rispondere con i mezzi adeguati». Anche per quanto riguarda la il progetto “Ritornare a casa”, «il Comune di Alghero ottiene un altro risultato positivo, riuscendo ad ottenere il finanziamento intero dei progetti già in essere del 2018 e i nuovi programmi del 2019», annunciano da Lo Quarter.

Nella foto: Maria Grazia Salaris e Mario Nieddu
20/11/2019
Da alcuni giorni, è più semplice e rapido essere informati sulla pubblicazione delle delibere della Giunta regionale non ancora presenti on-line. Infatti, sarà sufficiente chiedere una notifica di avvenuta pubblicazione direttamente al proprio indirizzo e-mail
© 2000-2019 Mediatica sas