Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziesardegnaCronacaIncendi › Ancora fiamme nel Sassarese e Gallura
Red 13 settembre 2019
Ieri, si sono registrati tre incendi che hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei del Corpo forestale, nelle campagne di Loiri Porto San Paolo, Suni e Sassari
Ancora fiamme nel Sassarese e Gallura


SASSARI – Ieri (giovedì), si sono registrati tre incendi che hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei del Corpo forestale, nelle campagne di Loiri Porto San Paolo, Suni e Sassari. Il primo rogo è divampato nell'agro di Loiri Porto San Paolo, in località La Peraccia, dove sono intervenuti un elicottero proveniente dalla base della Forestale di Alà dei sardi ed un altro dalla base di Limbara. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Pardu del Corpo forestale. L’incendio ha bruciato una superficie di circa 4ettari. Le operazioni di spegnimento, grazie al tempestivo arrivo delle squadre sul posto, si sono concluse alle 19.

Il secondo incendio si è sviluppato nelle campagne di Suni, in località Nuraghe Nuradeo, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base della Forestale di Bosa. Le operazioni di spegnimento sono state dirette dalla Stazione di Bosa del Corpo forestale, coadiuvata dagli elitrasportati. Le operazioni di spegnimento si sono concluse nella tarda serata.

Il terzo rogo si è registrato in località Viziliu, nelle campagne di Sassari, dove è intervenuto un elicottero proveniente dalla base del Corpo forestale di Anela. Le operazioni di spegnimento sono terminate nella tarda serata.
7:06
Ieri, sono stati diciotto gli incendi divampati su tutto il territorio sardo. Di questi, due hanno richiesto l’intervento dei mezzi aerei del Corpo forestale, rispettivamente in località R.Murera e Lighentosa
12/10/2019
Sarebbe stato un residuo di sigaretta ancora accesa a causare il rogo che due anni e mezzo fa hanno bruciato la palazzina, lasciando senza casa una cinquantina di famiglie. Circa 10milioni di euro i danni stimati
© 2000-2019 Mediatica sas