Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotizieolbiaCronacaArresti › Tenta di far esplodere la casa: Olbiese in cella
P.P. 17 settembre 2019
Provvidenziale l´intervento dei carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia che hanno fermato l´uomo e arrestato. Si tratta di un 38enne già noto alle forze dell´ordine
Tenta di far esplodere la casa: Olbiese in cella


OLBIA - Nella tarda serata di lunedì scorso un 38enne olbiese noto alle Forze dell’Ordine, in visibile stato di agitazione, aveva appena terminato di litigare con la sorella in strada. All’arrivo dei Carabinieri del Reparto Territoriale, che hanno in un primo momento cercato in tutti i modi di dissuaderlo e di calmarlo con il personale del 118, giunto per coadiuvare i militari, l'uomo è fuggito per le scale rifugiandosi all’interno della propria abitazione ad Olbia, minacciando di far saltare in aria l’appartamento con la bombola del gas.

Urla e minacce erano le uniche cose che riuscivano ad udire i militari, rimasti fuori la porta, cercando di calmarlo ulteriormente. Ad un certo punto un forte odore di gas ha convinto i militari ad intervenire.

I Carabinieri, una volta fatta irruzione, si sono trovati davanti l’arrestato il quale, sorpreso dalla pronta reazione dei militari, ha aperto un cassetto della cucina prendendo una mannaia e brandeggiandola verso i militari che comunque sono riusciti a bloccarlo con lo spray al peperoncino. Il 38enne è stato arrestato e condotto immediatamente in caserma, per poi essere tradotto presso la casa circondariale di Nuchis a disposizione dell’Autorità giudiziaria.
Commenti
10:21
I fatti si sono svolti in pieno centro, alla luce del giorno ed hanno visto protagonisti i tre arrestati giunti a Sassari direttamente dalla Romania per riportare, anche mediante condotte particolarmente violente, nel loro paese d’origine la vittima, una 20enne romena
13/10/2019
Nella notte tra sabato e domenica, la Polizia di Stato ha tratto in arresto il conducente della vettura, che ieri sera ha provocato il grave sinistro stradale in cui ha perso la vita il 48enne motociclista sassarese Roberto Puggioni
14/10/2019
La Corte suprema spagnola ha dichiarato colpevoli i dodici leader indipendentisti catalani arrestati durante la fallita “secessione catalana” dell´ottobre 2017. Per l´ex premier catalano Carles Puigdemont, attualmente in Belgio, un giudice ha emesso un nuovo mandato di arresto internazionale
© 2000-2019 Mediatica sas