Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroCronacaSanità › Mancano le flebo: donna rischia di morire di fame
Cor 3 novembre 2019
Il servizio sanitario regionale, denuncia la figlia, non è in grado di fornirgliene a sufficienza. La notizia shock fa il giro d´Italia. Tutte le testate giornalistiche nazionali hanno messo in luce le drammatiche condizioni in cui si ritrova la sanità territoriale ad Alghero
Mancano le flebo: donna rischia di morire di fame


ALGHERO - Da vent'anni, Monica, 43enne di Alghero, combatte col morbo di Crohn, un'infiammazione cronica dell'intestino, che le impedisce di assorbire gli alimenti. La donna è arrivata a pesare 37 chili: per salvarla è necessario un intervento. Ma prima, Monica deve riprendere peso. E l'unico sistema sono le flebo nutrizionali. Il problema, come riporta La Nuova Sardegna, è che il servizio sanitario regionale non è in grado di fornirgliene a sufficienza.

«All'ospedale Gemelli di Roma le hanno prescritto sacche da 2.200 calorie di Olimel - racconta la figlia più grande, Noemi, 20 anni -. Ma ad Alghero, le sono state date confezioni con quantitativo minore. Siamo partiti da mille calorie, e ora siamo a 1.700, ma non basta: in due settimane ha preso solo un chilo. Nella farmacia ospedaliera ci hanno spiegato, con un certo imbarazzo, che non ne hanno altre. Vediamo mia madre morire di fame».

La notizia shock fa il giro d'Italia. Tutte le testate giornalistiche nazionali hanno messo in luce le drammatiche condizioni in cui si ritrova la sanità territoriale. Questo nonostante le numerose promesse elettorali di potenziamento, mai nella realtà mantenute. Oltre ai medicinali, i sindacati denunciano la drammatica carenza di personale sanitario e medici. Insomma, l'assessorato regionale alla Sanità farebbe bene ad intervenire con celerità.
Commenti
12:21
La Direzione strategica dell´azienda di Viale San Pietro ha organizzato un incontro tra i reparti del Dipartimento di area medica ed il nuovo responsabile dell´Area Assl Sassari. L´obiettivo è avviare una collaborazione per ridurre i ricoveri inutili
© 2000-2019 Mediatica sas