Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotizienuoroCronacaArresti › Assalto Poste Orgosolo: un arresto in Toscana
Red 8 novembre 2019
La Polizia di Stato ha arrestato uno dei rapinatori che il 31 luglio avevano assaltato l’Ufficio Postale del paese barbaricino, rubando 66mila euro. L´uomo si trovava a Firenzuola, in provincia di Firenze
Assalto Poste Orgosolo: un arresto in Toscana


ORGOSOLO - La Polizia di Stato, a seguito delle indagini coordinate dal pubblico ministero di Nuoro Riccardo Belfiori, ha eseguito, a Firenzuola (in provincia di Firenze), un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per il reato di rapina nei confronti di un 27enne nuorese residente ad Orgosolo. Come si ricorderà, alle 15 del 31 luglio, due uomini mascherati con cappelli e fazzoletti, approfittando dell’orario di chiusura al pubblico dell’Ufficio Postale di Orgosolo, costringevano il direttore ed un'addetta alle pulizie a rientrare nello stabile, dove si impossessavano di 66mila euro.

Dopo essersi impadroniti dell’autovettura della donna, i due si davano alla fuga per le vie del paese, supportati da un terzo complice, rimasto all’esterno dell’edificio, con il quale, durante le fasi della rapina, comunicavano con le radioricetrasmittenti. La vettura veniva poco dopo trovata a poche centinaia di metri dall’Ufficio Postale.

L'attività investigativa, supportata anche da presidi tecnici, consentiva alla Squadra Mobile di raccogliere gravi e concordanti elementi di responsabilità nei confronti del 27enne, rintracciato dai poliziotti di Nuoro, coadiuvati da quelli della Squadra Mobile di Firenze, in un paese toscano. Da qui, l'arresto.
23:23
Nei giorni scorsi, la Polizia di Stato, nel corso di mirati servizi coordinati disposti dal questore, Massimo Alberto Colucci, per prevenire e reprimere lo spaccio di droga vicino agli istituti scolastici, ha arrestato un minorenne, che aveva appena ceduto una dose di marijuana ad un giovane
18:39
Ordinanza cautelare di arresti domiciliari nei confronti di un uomo di Alghero ritenuto responsabile del reato di atti sessuali con minore, violenza sessuale e minaccia, commessi qualche anno fa
5/12/2019
Nei guai una coppia di giovani spacciatori residenti ad Alghero. Nell´abitazione marijuana, ecstasy e hashish. La coppia è stata arrestata e trasferita presso il Carcere di Bancali su disposizione della Procura della Repubblica del Tribunale di Sassari
5/12/2019
Nell’ambito dei servizi finalizzati a reprimere i reati in materia di sostanze stupefacenti, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato in flagranza di reato per spaccio di marijuana un “pusher” 16enne
© 2000-2019 Mediatica sas