Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziesassariCronacaSanità › Gruppo lavoro Aou-Assl per evitare sovraffollamento reparti
Red 20 novembre 2019
La Direzione strategica dell´azienda di Viale San Pietro ha organizzato un incontro tra i reparti del Dipartimento di area medica ed il nuovo responsabile dell´Area Assl Sassari. L´obiettivo è avviare una collaborazione per ridurre i ricoveri inutili
Gruppo lavoro Aou-Assl per evitare sovraffollamento reparti


SASSARI – Un gruppo tecnico misto, composto da rappresentanti Aou ed Assl Sassari, che si attivi subito per affrontare i problemi del sovraffollamento in ospedale e lavorare ad una loro soluzione. Questa la proposta emersa lunedì, durante la riunione organizzata dalla Direzione strategica dell'Aou di Sassari e che ha messo attorno al tavolo i componenti del dipartimento di Area medica dell'Azienda ospedaliero universitaria ed il direttore d'Area dell'Assl Sassari-Ats Sardegna Marcello Mocci. Un'occasione per iniziare un dialogo tra le due aziende, che devono lavorare assieme per eliminare i cosiddetti ricoveri inutili. Si tratta di situazioni che, nei reparti ospedalieri, portano ad avere pazienti ricoverati, addirittura, per oltre 200 giorni a causa di una carenza sul territorio di strutture in grado di ricevere pazienti in dimissione.

«Abbiamo voluto questo incontro – hanno sottolineato il direttore generale Nicolò Orrù ed il direttore sanitario Bruno Contu – proprio per rappresentare le difficoltà che i nostri reparti vivono a causa di un sovraffollamento dovuto anche a carenze presenti sul territorio». Una situazione alla quale è necessario porre subito un rimedio, anche in virtù del fatto che la stagione influenzale è alle porte ed il rischio di vedere i reparti in difficoltà è reale.

I direttori dei reparti di Pronto soccorso, Medicina, Pneumologia, Day hospital di geriatria, Patologia clinica, Clinica medica, Geriatria, Bed management, Coordinamento attività dei trasporti intraospedalieri, Lungodegenza e Performance sanitarie hanno messo esposto le varie difficoltà che quotidianamente riscontrano nelle loro attività. Da una parte, alcuni hanno evidenziato la necessità di riattivare un collegamento ed una collaborazione con le lungodegenze di Ittiri e Thiesi dell'Assl, in grado di decongestionare i reparti sassaresi. Ed ancora, la creazioni di percorsi più celeri per la valutazione dei pazienti ricoverati che devono essere inseriti in Rsa. Quindi, ancora, la necessità di un numero maggiore di posti letto all'interno delle Rsa. Dall'altra, è stata ricordata la convenzione tra le aziende per l'assistenza dei malati di Sla a casa, ora non più operativa.

E la risposta del nuovo direttore d'Area dell'Assl Sassari-Ats Sardegna Marcello Mocci è stata di massima apertura: «Il campanello d'allarme è già suonato – ha dichiarato – dobbiamo trovare le soluzioni percorribili. Mi faccio portavoce delle vostre richieste e il mio invito è quello di fare al più presto un gruppo di lavoro per far emergere queste problematiche e risolverle». Il gruppo di lavoro, rappresentanti dell'Aou e dell'Assl, già da oggi (mercoledì) può riunirsi per un confronto operativo.
Commenti
15:21
Si è riunito ieri, a Cagliari, il primo tavolo regionale di confronto sui disturbi del comportamento alimentare, convocato dall´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu e dalla Commissione regionale per le Pari opportunità
18:26
«Il Paolo Merlo non sarà chiuso, ne depotenziato, ne declassato. Gli impegni presi con i cittadini in più occasioni restano confermati». Lo dichiara l´assessore regionale della Sanità Mario Nieddu, a proposito delle preoccupazioni che pesano da tempo sull´ospedale de La Maddalena
5/12/2019
Rientrano i valori di parametro dell’acqua grezza proveniente dal bacino del Coghinas. L´acqua è di nuovo potabile nel territorio comunale. Lo ha annunciato Abbanoa al Comune
4/12/2019
Nuovi orari di apertura al pubblico degli uffici Sau di Via degli Orti, ad Alghero: dal lunedì al giovedì, dalle 8.30 alle 12.30, il martedì ed il giovedì anche dalle 15.30 alle 17. Il venerdì mattina, resteranno chiusi al pubblico
5/12/2019
La Medicina nucleare dell´Azienda ospedaliero universitaria di Sassari ha introdotto di recente la Pet Amiloide, una nuova pratica diagnostica che consente una diagnosi precoce di malattia di Alzheimer
6/12/2019
Il direttore generale dell´Azienda ospedaliero universitaria ed alcuni direttori delle strutture si vaccinano nell´ambulatorio della Direzione medica. In questi, giorni una squadra apposita avvia l´attività di catch up nei reparti. Da novembre, la campagna di comunicazione nei presidi ospedalieri aziendali
© 2000-2019 Mediatica sas