Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroAmbienteAmministrazione › Natale, colombe bianche in Torre
Cor 4 dicembre 2019 video
Dopo le "Lanterne d´autore" e l´albero di Corallo, colombe bianche nell´albero di Piazza Porta Terra ad Alghero, in continuità col progetto realizzato in primavera con le "gabbiette" nel centro storico, omaggio ai 20 anni del parco. Adriana Caria racconta il nuovo magico allestimento di Tonino Serra
Natale, colombe bianche in Torre


ALGHERO - Nonostante le brutte figure rimediate con Pesaro, la città creativa Unesco con cui Alghero aveva stretto negli anni una collaborazione artistica con l'intento di fare rete ed entrare nel network mondiale delle città di cultura, la Riviera del corallo vuole stupire ancora. Così, dopo le "Lanterne d'autore" e l'Albero di Corallo, colombe bianche animeranno l'albero di Piazza Porta Terra, in continuità col progetto realizzato in primavera con le "gabbiette" nel centro storico, omaggio ai 20 anni del Parco di Porto Conte [LEGGI] (accensione programmata, come tradizione, l'8 dicembre).

E' tradizione che l'albero di Piazza Porta Terra da diversi anni sia l'immagine principe del Natale algherese, poiché posizionato in un punto cruciale di ingresso alla città. La sua luce e il suo allestimento suscitano stupore, meraviglia in tutti che coloro che lo guardano: cittadini algheresi, turisti e bambini. Diventando negli anni veri e propri simboli della città nel mondo, tante le fotografie scattate e veicolate. Il flower interior designer Tonino Serra, autore del progetto, insieme all'attuale Amministrazione e la Fondazione Alghero, hanno prediletto così la continuità con l'arredo urbano ancora presente nelle vie del centro cittadino, i “Paesaggi di luce”. Tanto che l'albero di quest'anno vedrà come protagonista le gabbie colorate, il colore bianco, simbolo della pace, per gli uccelli in libertà, realizzati ed offerti dalla Nobento e l'oro per le bellissime stelle che lo decoreranno.

Il tutto sarà enfatizzato dalle luci, che creeranno un'immagine di accoglienza da parte della nostra città di grande sobrietà, ma di forte impatto emotivo e spiccatamente originale. Come tradizione, anche il materiale utilizzato sarà completamente riutilizzabile per nuove e future installazioni. Un ruolo importante è quello svolto anche in questa occasione dagli allievi e il corpo docente del Liceo Artistico Costantino di Alghero che, con la loro fattiva e generosa disponibilità, hanno realizzato manualmente, gli elementi decorativi nella prosecuzione di un percorso di collaborazione iniziato con gli allestimenti urbani dei 100 anni del Giro d'Italia, con l'arredo urbano “EluceFù” del Capodanno 2017-2018, con la struttura “Coralli di luce” dedicata all'Unesco e con “Paesaggi di luce” nella Primavera del 2019.
Commenti

10:55 video
Le drammatiche condizioni in cui versa la sanità ad Alghero con il protrarsi della chiusura delle sale operatorie dell´ospedale Marino e le inefficienze conclamate di molti servizi, al centro della mozione presentata nella seduta di lunedì in consiglio comunale (era agli atti da ottobre). Ad illustrarla, a nome dell'intera minoranza, il consigliere ed ex sindaco Mario Bruno. Si tratta di un passaggio fortemente voluto ed atteso anche dal comitato a difesa del "Marino". Nella prossima seduta si aprirà la discussione. Su Alguer.it le immagini dall´aula di via Columbano.
15:00
Conferire la cittadinanza onoraria di Alghero a Liliana Segre, a due anni dalla sua nomina a Senatrice a vita per volere del Presidente Sergio Mattarella, a pochi giorni dalla giornata della memoria, è particolarmente significativo e solenne, certamente per la sua storia (è una dei 25 bambini sopravvissuti sui 776 deportati ad Auschwitz), ma soprattutto per l’opera che continua a svolgere da trent’anni per le nuove generazioni
20/1/2020
E´ l´accordo transativo deliberato nei giorni scorsi dalla Giunta comunale per evitare il ricorso al Tar proposto da un cittadino, che avrebbe vinto facile contro il Comune di Alghero. Non è la prima volta che succede
© 2000-2020 Mediatica sas