Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziesassariCronacaAmbiente › Campeggi abusivi, blitz a Porto Ferro
Cor 1 agosto 2020
Campeggi abusivi, blitz a Porto Ferro
Controlli a Porto Ferro: grave rischio incendi per campeggiatori abusivi. Tra i sanzionati per attendamento abusivo ci sono stranieri e italiani e tra questi anche sassaresi


SASSARI - La Polizia locale di Sassari è intervenuta ieri nella pineta di Porto Ferro e ha sanzionato una decina di campeggiatori abusivi. Nell'area controllata dagli agenti il rischio di incendi era elevatissimo: tra gli alberi e in mezzo agli aghi di pino secchi, c'erano barbecue di fortuna, fornellini e un degrado generale, con rifiuti abbandonati per terra e uno scarso rispetto per l'ambiente.

Tra i sanzionati per attendamento abusivo ci sono stranieri e italiani e tra questi anche sassaresi. Oltre all'immediato sgombero, dovranno pagare una sanzione di cento euro ciascuno. Il controllo ha riguardato anche alcune strutture che si trovano a Porto Ferro e che sono risultate perfettamente in regola. Il campeggio abusivo è vietato e l'uso fornellini, barbecue e l'accensione di fuochi in zone non specificamente individuate per questo provoca un grave rischio per la sicurezza di chi viola le norme, di chi è in zona e per tutto l'ecosistema. Un incendio in una pineta, come in un bosco, devasterebbe tutta la flora e la fauna.

La Polizia locale sarà nella zona, che ha un valore ambientale riconosciuto a livello europeo, anche nei prossimi giorni. Gli agenti, oltre a rappresentare un presidio su cui la cittadinanza può fare affidamento per sentirsi sicura e protetta, monitoreranno il rispetto delle regole in spiaggia, in pineta e nei parcheggi, dove nei giorni scorsi sono stati vandalizzati i cartelli di divieto e di segnaletica stradale, e che sono stati già sostituiti.
Commenti
14/8/2020
Promozione delle comunità vegetali che proteggono dall´azione erosiva. Al via con Wwf, Legambiente e Lipu il progetto pilota per promuovere la conoscenza delle comunità vegetali costiere
14/8/2020
Gli ambientalisti chiedono al Governo di escludere gli impianti fotovoltaici a terra, di individuare con precisione le superfici edificate adatte, sia urbane, sia industriali, favorendo il loro utilizzo per la produzione di energia da fotovoltaico, e di vietare la proliferazione indiscriminata di devastanti campi eolici
14/8/2020
Dopo un mese di duro lavoro, il sito della Fonte de Lo Cànter, l’antica fonte degli algheresi, è nuovamente accessibile e visitabile. Era questo l’obiettivo principale fissato dal progetto “Salus per Aquam” della cooperativa sociale Ecotoni onlus, finanziato attraverso un contributo della Fondazione di Sardegna, con il partenariato del Comune di Alghero, che ha visto impegnati cinque dipendenti della cooperativa e diversi volontari


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)