Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotizieolbiaCronacaCronaca › L´accusa shock: violentata da Settimo Nizzi
Cor 18 settembre 2020
L´accusa shock: violentata da Settimo Nizzi
La dirigente del Comune di Olbia accusa il sindaco di violenza sessuale. Lettera alle redazioni giornalistiche. Si attende la replica del primo cittadino


OLBIA - E' caos nel municipio gallurese. La dott.ssa Palermo, dirigente del comune e recentemente espulsa dal suo incarico, afferma di aver denunciato il sindaco per 5 volte: una di queste denunce riguarda addirittura una presunta violenza sessuale. A corredo della lettera inviata a tutte le testate giornalistiche regionali, la donna allega delle immagini: sono gli screenshot della posta certificata inviata direttamente all’attenzione del Procuratore di Tempio Pausania, dott. Gregorio Capasso. «Ho subito una violenza sessuale da parte del Sindaco Settimo Nizzi. Mi presento: mi chiamo Gabriella Palermo. Mi sarei potuta chiamare in qualsiasi altro modo ed essere qualunque altra persona. Quindi qui, adesso, mentre scrivo, io sono prima di tutto una donna che ha subito una violenza sessuale e poi un essere umano che si chiama Gabriella Palermo», scrive Gabriella Palermo.

“Anche io ho taciuto con il mondo. Ho messo subito al corrente solo i miei familiari e qualche amico fidatissimo. Non ho taciuto però con l’Autorità nella quale tutti confidiamo per avere giustizia su questa terra e, in aggiunta a quattro denuncie per mobbing depositate precedentemente, ho denunciato il sig. Sindaco Settimo Nizzi al Procuratore della Repubblica anche per la violenza sessuale subìta, tramite una pec del 20.04.2020 le cui ricevute di invio, ricezione e accettazione da parte della Procura vedete fotografate alla fine di questa nota unitamente all’inizio e alla fine del testo della denuncia. Si è verificato che, a quattro mesi di distanza da quest’ultima, il 14.08.2020, ovvero giusto giusto il tempo prescritto dai regolamenti per poterlo fare, l’apparato burocratico del Comune mi ha esplulso per sei mesi dal Comune stesso. Un caso? Non lo so. So che fra è già passato più di un mese dalla mia “espulsione” e in questo tempo ho riflettuto. E ho considerato questo: è giusto che io renda noto ciò che mi è successo. La violenza sulle donne (ma anche sugli uomini) si esplica in tanti modi e da parte di soggetti appartenenti ad ogni ceto sociale.

«La violenza fisica e sessuale è una delle più esecrabili chiunque la compia e su chiunque venga compiuta. Ma quando a farla è un uomo pubblico, un Sindaco e per giunta mentre è proprio nella sua veste di Sindaco, il primo Cittadino che dovrebbe essere esempio di probità, di correttezza, al quale bisognerebbe fare riferimento per avere supporto e aiuto, allora il delitto è inqualificabile. Io ho sentito il dovere civico di scrivere questa lettera aperta a tutti, di spezzare la catena del silenzio che copre, lo devo dire, l’indegnità di chi rappresenta nel mondo Olbia e tutti i suoi cittadini. E ora mi sento meglio», conclude la dirigente Palermo.
23:56
L’indagine dei finanzieri della Tenenza di Sanluri ha permesso di accertare che una cittadina di Guasila aveva presentato una dichiarazione sostitutiva unica nella quale non aveva indicato proventi derivanti da vincite ottenute al gioco on-line per quasi 41mila euro e il cui importo lo avrebbe posti in una situazione economica al di fuori dei limiti per la concessione del reddito di cittadinanza
23:29
I Baschi verdi della Seconda Compagnia del Comando provinciale della Guardia di finanza ha sequestrato 3.479 prodotti non sicuri. Denunciato un 32enne cinese, titolare di un esercizio commerciale di vendita all’ingrosso di oggettistica
12:04
L’ordigno artigianale è esploso nella notte nel retro del palazzo, in Via Venezia, danneggiando recinzione, vetrate e finestre. L’episodio richiama quanto accaduto, sempre alla vigilia delle Elezioni amministrative, cinque anni fa
13:04
«Un atto indegno ancora più grave, perché messo a segno a tre giorni dalle Elezioni», dichiara il presidente del Consiglio regionale Michele Pais. «Dura condanna. No a ogni forma di violenza», rilancia il segretario regionale del Partito democratico Emanuele Cani
12:40
Nel corso del servizio, sono stati effettuati anche numerosi posti di controllo in vari punti della città e sono state controllate ottantacinque persone, venticinque autoveicoli e quattordici esercizi pubblici
9:06
Un 34enne extracomunitario, già noto alle Forze dell’ordine, nonostante l’ammonitore del questore di non avvicinarsi, ha aggredito la sua compagna nelle vicinanze della stazione ferroviaria di Sassari. Applicato il “Codice rosso” dalla Polizia di Stato
10:02
Prosegue l’azione della Polizia locale di Sassari per far rispettare le norme in vigore per il contrasto al diffondersi del Coronavirus e, tra mercoledì e giovedì, sono state sanzionate ventisette persone, quasi tutti, tranne una, molto giovani
21/10/2020
Gli agenti della Squadra Mobile della Questura di Sassari hanno notificato un decreto di allontanamento dalla casa familiare, nei confronti di un 22enne e una 25enne accusati di comportamenti intimidatori e violenti contro i genitori
10:43
A pochi giorni dal voto per il rinnovo del Consiglio comunale, l´attentato getta un fitta ombra sulla città cagliaritana. Indagano le forze dell´ordine
21/10/2020
Arresti domiciliari per un imprenditore che a marzo aveva venduto 4milioni tra mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale alla Regione autonoma della Sardegna. Sequestrati 10,8milioni di euro e 2,7milioni di mascherine chirurgiche, ffp2 e ffp3
20/10/2020
La Seconda Compagnia della Guardia di finanza di Cagliari ha concluso un controllo nei confronti di una società con sede in Assemini, operante nel settore edile, ritenuta “evasore totale” per l’annualità 2016 ed “evasore paratotale” nel 2015, 2017 e 2018
21/10/2020
Il beneficiario della pubblica provvidenza è stato segnalato alla Procura della Repubblica e all’Inps per la revoca del reddito e la restituzione delle somme indebitamente percepite, che ammontano a complessivi 5.989euro
20/10/2020
Il Corpo forestale ha operato h24 per tre giorni per portare a termine le operazioni di sequestro della sponda est. Su ordine del giudice per le indagini preliminari Ermengarda Ferrarese, è stato impedito che l’area continuasse a essere utilizzata come discarica di rifiuti, utilizzati in parte come materiale per la realizzazione di sessantaquattro baracche, in parte per il consolidamento delle sponde lagunari
21/10/2020
Indagini a tutto campo da parte di polizia e carabinieri. Ad agire nelle ore notturne sarebbe una banda composta da quattro malviventi col volto coperto. Una decina le denunce alle forze dell'ordine negli ultimi giorni
21/10/2020
Per una 49enne tedesca, un 45enne inglese e un 49enne tedesco è scattata una sanzione amministrativa, prevista da specifica disposizione di Legge regionale 16/2017, pari, al massimo, a 3mila euro per ciascuno


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)