Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziesassariPoliticaSanità › «Tendocopertura Rizzeddu: nessuna spesa fuori controllo»
Red 9 gennaio 2021
«Tendocopertura Rizzeddu: nessuna spesa fuori controllo»
Così la Direzione dell´Asl Sassari interviene in merito all’interrogazione presentata in Consiglio regionale dal Gruppo dei Progressisti, con primo firmatario Gianfranco Satta


SASSARI - «Non è stata effettuata nessuna spesa fuori controllo per l’allestimento della tendocopertura nel complesso sanitario di Rizzeddu». Così la Direzione dell'Asl Sassari interviene in merito all’interrogazione presentata in Consiglio regionale dal Gruppo dei Progressisti, con primo firmatario Gianfranco Satta [LEGGI]. «Nella stesura della determina, è stato commesso un mero errore materiale accorpando tre diverse forniture in un’unica voce ed indicando due mesi di noleggio in luogo dei corretti tre mesi effettivi da contratto presente agli atti. Questo ha comportato la errata interpretazione di un prezzo sensibilmente più alto rispetto a quello realmente in corso di applicazione».

«La Direzione Asl Sassari si scusa per l'errore di pubblicazione che comunque era già stato corretto e sarà a breve visibile sull'albo pretorio dal sito web istituzionale atto di rettifica e correzione del precedente. Si ricorda, inoltre, che la Asl di Sassari è sempre disponibile a fornire informazioni, anche direttamente, con richieste o accesso a propri atti anche in via preventiva ad articoli sulla stampa o interrogazioni consiliari». Il noleggio della tendocopertura, come da contratto in possesso dell'Asl Sassari, non è costato 81.557euro Iva inclusa per due mesi, ma 38.850euro Iva esclusa (comprensivi dei rilevanti costi per il trasporto, la pavimentazione, l’impiantistica “anche di riscaldamento”, l’installazione, montaggio e smontaggio della grande struttura, cartellonistica in strada ed in loco) per tre mesi: dal primo dicembre 2020 al primo marzo 2021. Questi costi accessori e inclusi nella cifra resterebbero invariati e ripartiti su più mesi in caso di eventuale allungamento del periodo di noleggio, rendendo il contratto sempre più conveniente.

L’allestimento della tendocopertura è necessario per avviare le attività di punto di primo soccorso Covid e somministrazione istantanea della relativa terapia per garantire la tempestiva presa In carico e cura, fuori dagli ospedali e dagli studi dei medici di medicina generale, delle persone da assistere all’insorgenza dei primissimi sintomi per infezione da virus Sars-Cov-2. Abbattere drasticamente i tempi che intercorrono dall’insorgenza dei sintomi alla prestazione della cura più appropriata è infatti uno dei fattori critici di successo per il contrasto all’emergenza sanitaria e, soprattutto, per la sensibile riduzione del tasso di mortalità, di ospedalizzazione, del numero di accessi al pronto soccorso e alle terapie intensive.
Commenti
9:32
In commissione Sanità del Consiglio regionale i numeri nascosti dell’emergenza Covid. La commissaria Areus Simonetta Cinzia Bettellini in audizione per fare il punto sul sistema di emergenza urgenza della Sardegna
11:03
Da venerdì, si sono registrate ventiquattro positività tra i pazienti. Negative le degenti e gli operatori del Reparto Donne. Infezione circoscritta anche grazie all’uso corretto dei Dpi tra gli operatori
22:13
Ripartono le attività dei tre centri trasferiti dall´Ospedale “Binaghi”. «Sono servizi fondamentali. Abbiamo mantenuto l´impegno con i cittadini», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
12:09
La mozione arriva in Consiglio regionale su iniziativa dei Progressisti, legata alla vicenda della tendocopertura da 300metri quadri installata nel complesso sanitario di Rizzeddu, «noleggiata al di fuori delle regolari procedure amministrative e mai utilizzata per lo scopo che era stato prefisso»
16:02
«Chiediamo l´intervento immediato o siamo pronti a difendere l´Isola in ogni sede», dichiara il presidente della Regione autonoma della Sardegna Christian Solinas
17:32
Sono 468 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (quattro in meno rispetto al dato di ieri) e scendono dello stesso numero (- quattro) i pazienti in terapia intensiva, che sono ora quarantaquattro. Le persone in isolamento domiciliare sono 16.286. 329 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
25/1/2021
Calano ancora i positivi ad Alghero. Rispetto a giovedì scorso 20 casi in meno, ma salgono i ricoveri. Nessuna novità invece dall´Ats sullo screening nelle scuole
25/1/2021
L'assessore regionale alla Sanità, il leghista Mario Nieddu, chiede la revoca dell'ordinanza che dispone la zona arancione, ma dal Ministero filtrano indiscrezioni poco rassicuranti. Tutti i dati spediti a Roma dalla Regione Sardegna
25/1/2021
Sabato mattina, il sindaco di Alghero Mario Conoci ha ricevuto negli uffici di Porta Terra il rappresentante territoriale dell´Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti Franco Santoro. L´Amministrazione comunale collabora con l´Uici
26/1/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, ieri, le persone positive al Coronavirus erano 336, due in più rispetto a venerdì. Quindici i nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. I ricoverati salgono a ventiquattro
24/1/2021
Trenta posti in una superficie di 1300metri quadri nella Stecca bianca di Viale San Pietro, a Sassari. «Darà una risposta forte nella lotta contro il Coronavirus», dichiara il commissario straordinario dell´Aou Sassari Antonio Lorenzo Spano. «Rappresenta la sintesi degli sforzi assistenziali e consentirà agli anestesisti della nostra Scuola un´alta specializzazione», rilancia il direttore di Anestesia e rianimazione Pier Paolo Terragni
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)