Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaTassePioggia di cartelle sugli algheresi. Tassa rifiuti: Prontuario 5 Stelle
Cor 19 gennaio 2021
Pioggia di cartelle sugli algheresi
Tassa rifiuti: Prontuario 5 Stelle
Scappa di mano all´amministrazione di Centrodestra la situazione tasse e tributi locali. Così i consiglieri comunali Ferrara e Porcu analizzano le criticità e danno utili consigli agli algherresi


ALGHERO - Scappa di mano all'amministrazione di Centrodestra la situazione tasse e tributi locali. In assenza di dialogo con la società che si occupa per conto del Comune della riscossione coattiva, piovono migliaia di cartelle sulle case degli algheresi [LEGGI]. Tanto che i consiglieri comunali Ferrara e Porcu analizzano le criticità evidenziate sulla Tassa rifiuti e danno utili consigli ai cittadini. Il primo caso è relativo alla ricezione dell’accertamento che secondo il contribuente è inesatto perchè addebitato calcolando un numero di metri quadri maggiore o una tipologia di immobile o terreno differente da quello reale. In questo caso il contribuente potrà compilare uno specifico modulo inviandolo alla Step.

Il secondo caso coinvolge chi, nonostante abbia ricevuto l'accertamento con la descrizione dell'immobile/terreno corretta, si sia visto addebitare anche la sanzione. «La legge infatti prevede che il Comune o chi per lui agisce (Vedi nel caso di Alghero la S.E.C.A.L o la STEP) invii la Bolletta, ma se questa non giunge a destinazione non è possibile parlare di inadempimento del contribuente perché è l'ente che deve fissare la scadenza partendo da una data certa di notifica» precisano Porcu e Ferrara. In assenza di una data certa di recapito della richiesta di pagamento, il Comune o chi per esso deve provvedere ad inviare con raccomandata con ricevuta di ritorno o PEC un sollecito di pagamento. Solo in caso di inadempimento post raccomandata/PEC con data certa si potrà procede con la notifica dell'avviso di accertamento esecutivo gravato di sanzioni.

«Questo è il motivo per cui, nonostante la maggior parte degli accertamenti siano stati inviati con riferimento a raccomandata inviata in precedenza da parte del Comune e dunque gravato di sanzione, suggeriamo al contribuente che è convinto di non aver mai ricevuto una raccomandata/Pec con un sollecito di pagamento di fare una richiesta agli atti che certifichi la reale spedizione della raccomandata da parte del Comune o dell’ente che ne fa le veci (S.E.C.A.L). Nel caso contrario infatti mancherebbe quella data certa che permetterebbe al contribuente di poter pagare quanto dovuto ma senza penali».

Il terzo caso invece coinvolge chi ha ricevuto l'accertamento con la descrizione dell’immobile corretta e abbia prova di aver ricevuto il primo sollecito via raccomandata. In questo caso - concludono i due consiglieri 5 Stelle di Alghero - nonostante l'accertamento inviato dalla STEP non ne faccia riferimento, il Regolamento Comunale delle Entrate approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 01/02/2017 all'articolo 31 bis, prevede espressamente la possibilità di usufruire di un piano di rateazione.

Nella foto: Roberto Ferrara, consigliere comunale 5 Stelle Alghero
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)