Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaTasse › Pioggia di cartelle, Conoci e Caria sordi
Cor 9 febbraio 2021
Pioggia di cartelle, Conoci e Caria sordi
Continuano i problemi nel settore finanziario del comune di Alghero, ormai sotto il pressing di cittadini, imprenditori e gruppi politici di maggioranza e opposizione, con l´assessore nei fatti sfiduciata dalla sua coalizione


ALGHERO - La richiesta di «annullamento in autotutela di tutti gli atti non a rischio prescrizione», giunta nei giorni scorsi dagli imprenditori turistici del consorzio Riviera del Corallo, è sacrosanta. Mentre continuano ad arrivare le cartelle nelle case degli algheresi, la proposta di annullamento, rilanciata da 4 forze di maggioranza (Forza Italia, gruppo misto, Udc e Psd’Az), che chiedono «una diluizione nel tempo delle notifiche degli atti», conferma quanto abbiamo sostenuto da sempre come forze di minoranza. Lo sottolineano con una nota congiunta i consiglieri comunali Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi, a breve distanza dalla brusca raddrizzata pubblica dei gruppi di Forza Italia, Udc, Psd'Az e Misto [LEGGI] e dalla ferma presa di posizione del Consorzio Turistico Riviera del corallo. Una situazione decisamente anomala quella in cui è piombato l'assessorato alle Finanze, con Giovanna Caria arroccata a palazzo ma nei fatti pubblicamente sfiduciata dalla sua coalizione.

I consiglieri di opposizione ricordano come già nel marzo 2020 fu presentata una mozione per permettere ai cittadini algheresi di sfruttare le novità introdotte dal decreto fiscale 2020, che ha concesso al contribuente un tempo di ravvedimento maggiore, riducendo il carico delle sanzioni previsto dalla precedente normativa. «Con la mozione chiedevamo al Sindaco di intervenire sulle società che gestiscono la riscossione - Secal e Step - proprio perché le stesse dessero corso ad attività di accertamento solo per tributi relativi alle annualità a rischio prescrizione» precisano Sartore, Esposito, Bruno, Di Nolfo, Pirisi, Cacciotto e Piras. «La mozione fu rinviata più volte e fu discussa in consiglio comunale solo a fine novembre, ma su precisa indicazione del Sindaco e di una irremovibile Assessora Caria la maggioranza, seppure con alcune importanti astensioni, decise di bocciarla. E così a fine anno molti algheresi, già provati dalla pesante crisi economica derivata dal perdurare della pandemia, hanno ricevuto avvisi di accertamento per 5 (a volte 6) annualità e non solo per le annualità in scadenza, vedendosi preclusa la possibilità di ricorrere al ravvedimento per le annualità non in scadenza e con importi da pagare molto più elevati a causa delle sanzioni».

«Anche la richiesta di eliminazione delle sanzioni per tutti quei casi in cui le violazioni sono dipese da obbiettive condizioni di incertezza (ad esempio la Tari su cantine e garage), come previsto dallo Statuto del contribuente, è stata da noi suggerita all’Amministrazione ed è importante che tale istanza giunga ora anche dagli imprenditori turistici e da una parte importante della maggioranza che sostiene il Sindaco. Purtroppo neppure quel suggerimento è stato al momento preso in considerazione dall’Amministrazione e anche quando, durante i lavori del consiglio, abbiamo chiesto all’Assessora Caria se fosse sua intenzione intervenire nella direzione da noi indicatale, lei si è mostrata stizzita e scocciata e non ha voluto fornire alcuna risposta. L’auspicio è che, ora che le indicazioni non provengono più solo dall’opposizione, Sindaco e Assessora vogliano, finalmente, scuotersi dal loro torpore, quantomeno perché glielo chiedono anche il Psd’Az che ha scelto Conoci come candidato a Sindaco del cdx e Forza Italia che ha indicato Giovanna Caria come assessora e vicesindaco» concludono Gabriella Esposito, Mario Bruno, Pietro Sartore, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Valdo Di Nolfo e Mimmo Pirisi.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)