Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziecagliariSportCalcio › Serie A: il Cagliari non si arrende
Antonio Burruni 7 marzo 2021
Serie A: il Cagliari non si arrende
La cura Semplici continua a fare effetto: i rossoblu pareggiano 2-2 al “Luigi Ferraris” di Genova contro la Sampdoria, nel match valido per la 26esima giornata del massimo campionato. Gol finale di Nainggolan al 95'


CAGLIARI - Il Cagliari non si arrende e manda un messaggio chiaro alle avversarie: la cura Semplici l'ha rimesso prepotentemente in gara per la corsa salvezza. I rossoblu pareggiano 2-2 al "Luigi Ferraris" di Genova contro la Sampdoria, nel match valido per la 26esima giornata del campionato di serie A. Ospiti in vantaggio al 10' con Joao Pedro. Poi, nel giro di tre minuti, tra il 77' e il 79', prima Bereszynski e poi Gabbiadini avevano ribaltato la gara. Un uno-due che avrebbe mandato al tappeto tante squadre, ma non il Cagliari, che ci ha provato fino alla fine, festeggiando la rete di Nainggolan al 95'.

PRIMO TEMPO. Al 4', azione degli ospiti (in completo giallo) potenzialmente pericolosa, ma Joao Pedro è partito in fuorigioco. La situazione si ripete 4' dopo, con Audero che aveva comunque salvato tutto deviando la palla oltre la traversa. Al 10', il Cagliari passa in vantaggio: sulla rimessa laterale, sponda aerea di Pavoletti per Joao Pedro, che si vede respingere la prima conclusione dal portiere, ma poi trova il tocco dello 0-1. Al 14', imbucata centrale per Keita, su torre di Quagliarella, Rugani lo atterra: Giacomelli indica il dischetto e ammonisce il difensore ospite. Ma interviene il Var: Quagliarella era fuorigioco, quindi si riparte da una punizione per il Cagliari. Al 16', Candreva ci prova da fuori, ma la mira è alta. Al 25', lunga preparazione per una punizione della Sampdoria: Godin viene ammonito. Al 34', ci riprova Candreva, ma la palla si spegne sul fondo. Partita rapida e intensa, ma spesso manca il tocco decisivo nei 30metri finali. Al 41', Quagliarella trova lo spazio, ma si allunga troppo la sfera e Cragno controlla bene, Tre minuti dopo, Jankto non inquadra lo specchio della porta. L'arbitro concede 1' di recupero, ma il risultato non cambia: si va negli spogliatoi con gli ospiti in vantaggio.

SECONDO TEMPO. Il Cagliari torna in campo riproponendo gli stessi undici che hanno disputato la prima frazione di gioco, mentre la Samp inserisce Ramirez al posto di Augello. Pronti-via e Bereszynski trova la scivolata salva tutto per respingere la conclusione di Joao Pedro da ottima posizione. Al 52', ammonito Pavoletti per proteste: salterà la sfida contro la Juventus. Due minuti dopo, su azione d'angolo, Joao Pedro trova la deviazione, ma non la porta. Al 64', Ramirez chiama alla parata Cragno. Subito dopo, giallo al diffidato Colley per fallo si Nandez. Ranieri inserisce Gabbiadini e Thorsby per Keita e l'ex rossoblu Ekdal. Un minuto dopo, Audero blocca una conclusione potente di Nainggolan. Al 66', ancora Ramirez calcia alto. Due minuti dopo, ammonito Lykogiannis: anche lui salterà la Juve. Al 73', Candreva premia la sovrapposizione di Bereszynski, cross dal fondo e Thorsby, abbastanza solo, stacca di testa: la sfera finisce tra le braccia di Cragno. Un minuto dopo, Simeone subentra a Joao Pedro. Al 76', sulle conseguenze di un corner, la girata di Quagliarella è ancora preda del portiere. Un minuto dopo, arriva il pareggio doriano: una verticalizzazione di Ramirez innesca Bereszynski, che batte Cragno con un potente destro sul primo palo. E due minuti dopo, un contropiede è letale per il Cagliari: Quagliarella lancia Gabbiadini, che fulmina il portiere di sinistro per il 2-1. All'86', Pereiro e Calabresi subentrano a Marin e Rugani. Subito Calabresi scende sulla destra e calcia verso il secondo palo, dove Nandez incorna sull'esterno della rete. Un minuto dopo, Quagliarella e Candreva cedono il posto a Yoshida e Damsgaard. Al minuto 88, giallo a Gabbiadini per proteste e poi a Yoshida. L'arbitro concede 3' di recupero. Al 92', fuori Lykogiannis e dentro Cerri. Scontro in area doriana, con Ferrari e Pavoletti che restano a terra. Si giocherà ancora. Ammonito Thorsby. Al 94', il destro a giro di Nandez è toccato da un difensore: palla di poco fuori. Al 95', lancio della speranza con Cragno, torre di Pavoletti, Nainggolan calcia da lontano e insacca: 2-2 all'ultimo respiro.

SAMPDORIA-CAGLIARI 2-2:
SAMPDORIA: Audero, Bereszynski, Ferrari, Colley, Augello (1'st Ramirez), Candreva (42'st Damsgaard), Adrien Silva, Ekdal (17'st Thorsby), Jankto, Quagliarella (42'st Yoshida), Keita (17'st Gabbiadini). Allenatore Claudio Ranieri.
CAGLIARI: Cragno, Rugani (41'st Calabresi), Godin, Ceppitelli, Nandez, Nainggolan, Duncan, Marin (41'st Pereiro), Lykogiannis (47'st Cerri), Joao Pedro (29'st Simeone), Pavoletti. (A disposizione: Vicario, Aresti, Klavan, Tripaldelli, Zappa, Asamoah, Deiola, Cerri). Allenatore Leonardo Semplici.
ARBITRO: Piero Giacomelli di Trieste.
RETE: 10' Joao Pedro, 32'st Bereszynski, 34'st Gabbiadini, 50'st Nainggolan.

Nella foto: mister Claudio Ranieri, ex di turno
Commenti
21:47
Questa sera, il sodalizio sassarese ha annunciato che il tecnico carrarese è stato sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra. La decisione arriva dopo la sconfitta di ieri, 0-1 al “Vanni Sanna” contro la Nuova Florida
17/4/2021
Sul manto erboso della Sardegna arena succede di tutto. I rossoblu sotto 2-3 al 90', la ribaltano e battono 4-3 il Parma nel match valido per la 31esima giornata del massimo campionato. Alle reti di Pezzella e Kucka aveva risposto Pavoletti nel primo tempo. Man aveva firmato l'1-3, ma Marin, Pereiro al 90' e Cerri al 93' la ribaltano


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)