Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziealgheroPoliticaInfanzia › Asili: «Commissione surreale»
Red 6 agosto 2020
Asili: «Commissione surreale»
«L’assenza di un componente di Noi con Alghero fa si che la Maggioranza non sia in grado di garantire il numero legale, che, data la presenza di ospiti esterni e per senso di responsabilità, anche stavolta viene garantito dai consiglieri di opposizione». I consiglieri comunali di Centrosinistra commentano così la commissione congiunta che aveva sul tavolo la discussione sulla riapertura degli asili nido e delle scuole materne


ALGHERO - «Oggi, surreale commissione congiunta per parlare di riapertura asili nido e scuole dell’infanzia. Un tema sicuramente importante per le famiglie algheresi. Purtroppo però anche stavolta, come già avvenuto in occasione della commissione sul Csm, riunione convocata senza che vi fosse accordo in Maggioranza. Palese la divergenza del gruppo Noi con Alghero, proprio quello che esprime l’assessora che ha le deleghe per gli argomenti oggetto di discussione (Sanità e Istruzione). In entrambe le sedute, l’assenza di un componente di Noi con Alghero (componente sia della Quarta che della Quinta Commissione) fa si che la Maggioranza non sia in grado di garantire il numero legale, che, data la presenza di ospiti esterni e per senso di responsabilità, anche stavolta viene garantito dai consiglieri di Opposizione».

I consiglieri comunali di Centrosinistra commentano così la commissione congiunta che aveva sul tavolo la discussione sulla riapertura degli asili nido e delle scuole materne. «Commissioni, dunque, sicuramente non concordate con l'assessora, come già accaduto di recente sul delicato tema del Centro di salute mentale. Assessora che, infatti, in quella occasione non si è neppure presentata, mentre oggi, palesemente scocciata, è arrivata in ritardo. La Commissione doveva servire a fornire il quadro della situazione a seguito dell’emanazione delle linee guida sui nidi e scuole dell’infanzia ma, inspiegabilmente, non sono stati invitati i dirigenti scolastici, mentre erano presenti la referente del nido comunale e i responsabili di alcune strutture private», sottolineano Gabriella Esposito, Pietro Sartore, Mario Bruno, Raimondo Cacciotto, Ornella Piras, Mimmo Pirisi e Valdo Di Nolfo.

«Ciò che ha lasciato basiti è stato soprattutto il tenore della commissione, quasi una discussione da bar, senza nessun dato e nessuna mappatura dei bisogni degli edifici scolastici in vista della riapertura. Fortunatamente, un po’ di chiarezza è stata fatta dai funzionari dell’Ufficio Istruzione, che hanno fornito elementi in particolare sul bando “nidi gratis”. Sul tavolo, sono rimaste tante questioni: il cronoprogramma dei lavori del nido comunale, la mappatura degli edifici scolastici comunali con tempi e modalità di intervento per adeguarli alla didattica in presenza, gli eventuali contributi regionali così come richiesto dalle strutture private. Una preghiera, la prossima volta prima di convocare, è bene che la Maggioranza si coordini e che presidenti e assessora concordino su temi e tempi. Diversamente, le commissioni rischiano di diventare solo uno spreco di denaro pubblico», concludono gli esponenti di Futuro Comune, X Alghero, Sinistra in Comune e Partito democratico.
Commenti


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2020 Mediatica SRL - Alghero (SS)