Skin ADV
Oristano News
Notizie    Video   
NOTIZIE
Oristano News su YouTube Oristano News su Facebook Oristano News su Twitter
Oristano NewsnotiziesassariSaluteSanità › Contagi in corsia, ecco il mio calvario
Cor 14 gennaio 2021
Contagi in corsia, ecco il mio calvario
Di seguito la testimonianza di una paziente ricoverata presso le cliniche mediche di Sassari, al centro di un nuovo focolaio covid. Ecco il suo drammatico racconto


SASSARI - Di seguito la testimonianza di una paziente ricoverata presso le cliniche mediche di Sassari, al centro di un nuovo focolaio covid. Ecco il suo drammatico e coinvolgente racconto.

Il mio calvario ha avuto inizio a dicembre, quando dopo diversi sintomi di malessere fisico che mi portavo dietro da diverse settimane sono stata ricoverata nelle cliniche mediche di Sassari. Finalmente avevo la possibilità di individuare la mia patologia. Gli esiti degli esami mi hanno costretto a passare più tempo di quanto potessi prevedere all’interno dell’ospedale, tenendomi lontana dalla mia famiglia e facendomi perdere anche la proclamazione di laurea di mio figlio. Mi sono comunque fatta forza e ho aspettato che il quadro clinico si stabilizzasse.

Finalmente dopo molti giorni di ricovero i medici hanno deciso di dimettermi per poter iniziare i cicli di chemioterapia in day hospital nel reparto specifico, ma non prima di aver svolto il test molecolare nasofaringeo. Dopo sette tamponi negativi mi apprestavo a fare l’ottavo, poi avrei potuto finalmente cominciare i cicli di chemio. L’esito del tampone però questa volta non sarà buono: sono positiva al Covid-19. Il 12 gennaio, proprio il giorno in cui avrei dovuto cominciare la chemioterapia, all’interno del mio reparto c’è un focolaio Covid e mi trovo dentro una situazione dove medici, infermieri e OSS lavorano in una situazione di disagio e difficoltà estrema, una situazione fuori controllo che vede il mio reparto privato delle quotidiane pulizie per due giorni, dove persino la colazione viene servita alle 11 del mattino.

Non sono la sola in questa situazione, come me ci sono i numerosi operatori sanitari e pazienti, molti dei quali sono già stati portati nei reparti di malattie infettive. È un disagio generale in cui un personale nettamente insufficiente cerca di soddisfare in tutti i modi le esigenze dei pazienti rimasti nel reparto, ritardando inevitabilmente la somministrazione delle terapie, dei pasti e non riuscendo a rispondere a tutte le chiamate dei pazienti. Non mi resta che aspettare di guarire anche dal Covid, contratto proprio nel luogo in cui pensavo di essere maggiormente protetta, nel luogo che, forse, non sempre viene salvaguardato dalle leggerezze.
Commenti
18:45
A distanza di sette giorni, dieci persone in meno risultano attualmente positive al coronavirus in Riviera del corallo: 146. Numerose le scuole che presentano classi in quarantena ma l´assessore Salaris si smarca e rimanda all´Ats l´eventuale screening su docenti e alunni
21:16
Questa mattina, richiamo per i primi dodici operatori vaccinati il 31 dicembre. Da lunedì 25 gennaio, si inizierà con tutti i dipendenti dell’Azienda ospedaliero universitaria di Sassari e delle ditte esterne
18:12
Il rapporto casi positivi-numero dei tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività del 3,97percento. Sono 466 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi, mentre scendono a cinquantuno i pazienti in terapia intensiva. 388 i guariti nelle ultime ventiquattro ore
20/1/2021
«Con il trasferimento della dott.ssa Anna Burruni al Servizio di Igiene e Sanità Pubblica di Alghero, si va finalmente a potenziare un servizio sguarnito da anni». Il Presidente del Consiglio Michele Pais esprime soddisfazione
19/1/2021
L’Assessorato regionale dell’Igiene, sanità e assistenza sociale ha pubblicato l’avviso per la concessione di Buoni servizio a favore di persone con limitazione all’autonomia
19/1/2021
«Porre gli interessi della propria regione sopra quelli generali, oltre l’equità e l’uguaglianza, ricorda “l’etica del superuomo”, che non si può accettare in una persona delle Istituzioni che giura sulla Costituzione italiana», concludono dalla sede de .“laSanitàsiCura”, che ha proprio lo scopo di denunciare e agire nelle situazioni in cui è impedito l´accesso alle cure nella sanità pubblica a tutti
19/1/2021
Secondo i dati presenti nella piattaforma regionale, oggi (martedì), le persone positive al Coronavirus sono 347, cinque in più di ieri. Quarantacinque i nuovi casi nelle ultime ventiquattro ore. I ricoverati scendono a ventuno
19/1/2021
E´ stata consegnata nei giorni scorsi, nel Reparto dell’Ospedale Civile, la nuova incubatrice neonatale che consente di trasportare in sicurezza i neonati che hanno bisogno di assistenza respiratoria
19/1/2021
Commissione regionale Sanità al lavoro: via al Punto di primo soccorso di Ghilarza. Questa mattina, in audizione i nuovi commissari delle Aziende sanitarie
29/12/2020
Sono stati 2.489 i test effettuati nelle ultime ventiquattro ore. Salgono di una unità sia il numero dei ricoverati in reparti non intensivi, sia in quelli intensivi. Duecento i nuovi guariti
30/12/2020
496 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (due in meno rispetto al dato di ieri), mentre è di 44 (-1) il numero dei pazienti in terapia intensiva


Hosting provider Aruba S.p.A. Via San Clemente, 53 - 24036 Ponte San Pietro (BG) P.IVA 01573850516 - C.F. 04552920482

© 2000-2021 Mediatica SRL - Alghero (SS)